Ingrandisci immagine

Curio srl è incaricata di vendere gli oggetti affidati in nome e per conto dei proprietari agendo in esclusiva ed in accordo con il committente per offrire alla cifra concordata il bene affidatogli. Gli effetti della vendita pertengono esclusivamente il rapporto tra Venditore e Compratore, senza assunzione di altra responsabilità da parte di Curio srl oltre a quelle derivanti dal mandato ricevuto.

Il Compratore può prenotare online l’acquisto del bene offerto utilizzando l’opzione Prenota Subito che lo metterà direttamente in contatto con lo staff di Curio srl preposto per definire gli accordi su pagamento e spedizione.

Al prezzo finale di aggiudicazione del singolo lotto il Compratore dovrà corrispondere alla Curio srl una commissione d’asta pari al 24.50%, comprensivo d’IVA, sul prezzo finale di aggiudicazione fino a 100.000,00 euro, del 21.50% per la parte eccedente.

La prenotazione dell’oggetto è subordinata alla preventiva registrazione da parte del cliente tenuto a compilare l’apposito modulo con le proprie generalità, nonché ad allegare copia di un documento di riconoscimento. Al cliente verranno assegnate userID e password che gli consentiranno di effettuare le prenotazioni. Il sistema informatico crea un messaggio di posta elettronica automatico di conferma prenotazione. Successivamente lo staff di Curio prenderà contatti con il cliente e fornirà lui tutte le informazioni necessarie per l’ultimazione della procedura d’acquisto dell’oggetto prenotato.

Per avere maggiori informazioni sullo stato di conservazione e sulla qualità degli oggetti è possibile visionarli presso la sede di Curio srl, previo appuntamento. In detta circostanza sarà inoltre possibile parlare direttamente con i nostri esperti che saranno a disposizione per qualunque delucidazione nonché per chiarire eventuali errori nella compilazione della scheda dell’oggetto. Sarà inoltre possibile richiedere un Condition Report tramite l’apposita opzione, all’interno della scheda di ogni oggetto in vendita nel sito web, o con una richiesta via mail, per avere maggiori informazioni sullo stato di conservazione.

Ogni oggetto inserito nel’ Asta Shop è corredato da una scheda in cui viene riportata la descrizione dettagliata dell’oggetto e lo stato di conservazione. I titoli dei metalli e i pesi delle gemme preziose sono approssimativi in quanto stimati, salvo diversa indicazione. Gli elementi gemmologici riportati sono da considerarsi pareri personali del gemmologo, infatti sono stati formulati senza togliere le gemme dalla montatura, ad eccezione di quelle corredate dall’analisi gemmologica rilasciata da laboratori gemmologici accreditati presso la Camera di Commercio o altri Enti Pubblici.

Sulle schede degli orologi viene riportato il titolo dei metalli, la marca, le condizioni e gli eventuali difetti visibili, Curio srl non risponde di eventuali vizi occulti, sostituzioni di parti o di meccanismi.

Curio srl si riserva la facoltà di ritirare dalla vendita qualsiasi oggetto.

Curio srl, dopo la conferma di acquisto, provvederà all’emissione della fattura su cui verranno annotate nel dettaglio le commissioni percepite nonché eventuali spese accessorie concordate con l’acquirente.

Il Compratore ha sette giorni di tempo per saldare l’acquisto. Gli oggetti acquistati e pagati devono essere ritirati tempestivamente presso la sede di Curio srl posta in Firenze, Lungarno Amerigo Vespucci 6/R oppure previa richiesta dell’acquirente tramite corriere con spese sempre a carico di quest’ultimo. Le date di consegna a mezzo spedizione saranno concordate tra le parti secondo i tempi necessari all’invio dell’oggetto dalla sede di Curio srl all’indirizzo fornito dall’acquirente.

Curio srl accetta i pagamenti esclusivamente dall’intestatario della fattura di acquisto con le seguenti modalità:

Bonifico Bancario presso il Credito Cooperativo Banca di Pistoia

IBAN: IT12I0848621500000000572613

BIC: ICRAITRRDI0

-Assegno circolare-Non Trasferibile intestato a Curio srl

-In contanti: si accettano pagamenti fino a Euro 999,99 in osservanza delle vigenti Norme di Legge

Nel caso in cui il Compratore incaricasse una terza persona al ritiro dell’oggetto già pagato, quest’ultima dovrà essere munita di delega del Compratore appositamente sottoscritta nonché di copia di documento di riconoscimento proprio e del delegante e della ricevuta di pagamento.

Tutto quello che sarà acquistato e pagato dovrà essere tempestivamente ritirato. In caso contrario Curio srl sarà esonerata da qualsiasi responsabilità in relazione alla custodia ed all’eventuale deterioramento degli oggetti ed inoltre si riserva la possibilità di addebitare un costo settimanale di magazzinaggio pari ad euro 20,00.

Curio srl tutelerà nelle sedi opportune la riscossione dei diritti di commissione maturati e non incassati relativi a beni prenotati on line e non ritirati.

Eventuali reclami o comunicazioni di recesso dall’acquisto dovranno essere comunicati per scritto tramite lettera raccomandata A/R a Curio srl, Lungarno Amerigo Vespucci 6/R, Firenze. La comunicazione di recesso dovrà essere anticipata via e-mail all’indirizzo info@curiofirenze.com. Il diritto di recesso sarà esercitabile dall’aggiudicatario del bene entro quattordici giorni dalla data di acquisizione fisica dell’oggetto da parte del consumatore (Decr. Leg. 21 febbraio 2014, n. 21, attuazione dir.2011/83/UE, art. 52). In caso di reclamo inerente la veridicità dei materiali e della firma dell’oggetto comprato, l’acquirente dovrà avvalorare tale reclamo con una perizia scritta rilasciata da un perito abilitato alla materia del contendere. Non saranno presi in considerazione pareri resi da persone non qualificate. Curio srl si riserva di aprire un contraddittorio con un esperto qualificato della Casa d’Aste ed un esperto qualificato nella materia nominato dall’acquirente. Un reclamo riconosciuto da Curio srl comporterà la restituzione del prezzo pagato. Le spese di trasporto per la restituzione dell’oggetto a Curio srl saranno a carico dell’acquirente. In caso di recesso, il rimborso da parte di Curio srl avverrà dopo la restituzione del bene acquistato presso la propria sede (Decr. Leg. 21 febbraio 2014, n. 21, attuazione dir. 2011/83/UE, art. 56).

In caso di trattativa privata/acquisto di opere d’arte, gli acquirenti sono tenuti all’osservanza di tutte le disposizioni legislative e regolamenti in vigore relativamente agli oggetti sottoposti a notifica, con particolare riferimento alla Legge n. 1089 del 1 giugno 1939.L’esportazione dei beni è regolata dalla suddetta normativa e dalle leggi doganali e tributarie in vigore. Curio srl declina ogni responsabilità nei confronti degli acquirenti in ordine ad eventuali restrizioni all’esportazione dei lotti aggiudicati. L’aggiudicatario non potrà, in caso di esercizio del diritto di prelazione da parte dello Stato, pretendere da Curio srl o dal Venditore alcun rimborso o indennizzo.

Il Decreto legislativo del 22 gennaio 2004 disciplina l’esportazione dei Beni Culturali al di fuori del territorio della Repubblica Italiana, mentre l’esportazione al di fuori della Comunità Europea è altresì assoggettata alla disciplina prevista dal Regolamento CEE n. 3911/92 del 9 dicembre 1992, come modificato dal Regolamento CEE n. 2469/96 del 16 dicembre 1996 e del Regolamento CEE n. 974/01 del 14 maggio 2001. Curio srl non risponde del rilascio dei relativi permessi previsti né può garantire il rilascio. La mancata concessione delle suddette autorizzazioni non può giustificare l’annullamento dell’acquisto né il mancato pagamento.

Il costo del rilascio dei necessari certificati di libera circolazione e/o licenze di esportazione è a carico dell’acquirente.

Le presenti Condizioni di Acquisto vengono accettate automaticamente da quanti acquistano all’interno del’ Asta Shop o presso la sede di Curio srl. Per tutte le contestazioni è stabilita la competenza del Foro di Firenze.