A Firenze, la prima e unica Casa d'Aste online di gioielli in Ital [..]

Scarica immagine
Scarica immagine
Scarica immagine
A Firenze, la prima e unica Casa d'Aste online di gioielli in Italia
Articolo tratto dall' 

inserto speciale per Pitti Uomo 2016,  FèModa

di sabato 9 gennaio 2016.


Si chiama Curio, ed è la prima Casa d'Aste online italiana specializzata in gioielli d'epoca, contemporanei, orologi da polso e bijoux d'alta moda. Ha poco piú di un anno di vita ma è gia punto di riferimento per gli amanti del settore. Nel cuore storico di Firenze.

Curio è nata dalla volontà di Laura Patrizia Barbieri di creare una casa d'aste che fosse anche un luogo di incontro, in cui gli appassionati del set-tore potessero trovare qualsiasi tipologia di gioielli, da quelli rari e firmati a quelli di design. Curio infatti è un luogo in cui, dalla stima alla vendita, i clienti sono seguiti e consigliati con serietà e profes-sionalità.

Laura Patrizia Barbieri, laureata in Storia dell'Arte con specializzazione in Storia delle Arti Applicate e dell'Oreficeria, dopo aver collaborato per quindici anni con importanti gioiellieri e Case d'Asta, ha scelto di creare un proprio spazio dedicato al gioiello, nella convinzione che questo non sia da considerare un'arte minore, ma un'espressione artistica di gran-de fascino che racchiude in sé la bellezza del disegno, la preziosità della materia e la leggerezza della portabilità.

"Curio - ci spiega - è la prima casa d'aste in-teramente dedicata all'Arte del Gioiello vissuto in tutte le sue forme, punto di in-contro per collezionisti ed appassiona-ti del genere, dove far valutare i propri pezzi ed essere consigliati con serietà e professionalità nel processo di vendita o acquisto".

Laura Patrizia Barbieri

Come funzionano le aste? Ogni anno Curio organizza sei aste online sul suo sito (curiofirenze.com) in cui vengono offerti all'incanto gioielli antichi o realizzati da alcuni dei designer più conosciuti, come Cartier, Bulgari, Harry Winston, Van Cleef and Arpels, David Webb, preziosi esempi della creatività Made in Italy e non solo, plasmati dalle mani sapienti di esperti maestri orafi e da giovani artisti emer-genti, ma anche bijoux firmati da cele-bri brand di moda, come Gucci, Yves Saint Laurent, Salvatore Ferragamo, Chanel, Gianfranco Ferré, Miu Miu, Missoni, Burberry, Blumarine, Regina Schrecker e GianMarco Venturi. 
...


Articolo completo su La Nazione Firenze